domenica 30 novembre 2008

Quello che vorrei dirti

video

GIOVANI PENSIERI E MALINCONICI RICORDI

Sono fuori a rimirar le stelle
e la candida luna
che si specchia sul mare
ti fa sognare
e pensare
a trascorsi e cari ricordi
di un tempo che fu.
Stasera sento rinnovare
dentro il mio cuore
emozioni e sensazioni
della mia trascorsa fanciullezza,
ricordi che sembrano
di un passato lontano
ma che lasciano in bocca
la freschezza e il gusto della vita...

Sinceramente
Rosanna

sabato 29 novembre 2008

STELLA MARINA



Camminando in riva al mare
un uomo vide in lontananza una bambina
che si chinava a raccogliere
"un qualcosa" sulla sabbia
e con grazia lo posava nell'acqua azzurra...




Avvicinandosi vide,
sparse sulla spiaggia
tante stelle marine
che il mare aveva sospinto a riva.
Incapaci di tornare nell'acqua trasparente
causa la bassa marea,
le stelle marine erano destinate a morire.


La bambina le raccoglieva delicatamente
con una tenerezza indicibile e le accostava al mare.
L'uomo, dopo aver osservato quel gesto,
apparentemente inutile,
disse alla piccina...

"Ci saranno migliaia di stelle marine su questa spiaggia...è un'impresa impossibile
raccoglierle tutte...sono troppe!
Non riuscirai mai a salvarne abbastanza perchè questa fatica conti qualcosa"...

La bambina alzò gli occhi...umidi per le piccole gocce di sale
che scendevano ininterotte dal suo visino e...
mentre raccoglieva un'altra stella e la adagiava al mare,
quasi cullandola, così rispose...

"Certamente questo mio gesto conta qualcosa per questa piccola creatura del mare!"

L'uomo rimase senza parole allo sguardo di tanta sensibilità racchiusa in quel corpo piccino...e, dopo un breve ripensamento, ribadì...

"Hai ragione sai...se ognuno di noi (troppo cadenti o scadenti per essere stelle) ne raccoglie una per avvicinarla al suo mondo marino...le loro braccia pietose non sarebbero così stanche alla vita ora"

Mentre l'uomo esprimeva la sua opinione,
un esercito di piccole anime bianche, pure quanto Lei, si presentò sulla spiaggia per raccogliere tutte le stelle del mare ancora disperatamente distese sull'arida spiaggia calda...
Il mare a quel punto aumentò la sua innata forza e accompagnò dolcemente tutte quelle fragili stelle nel loro viaggio abissale
lasciando alla stupidità degli uomini,
come segno indelebile,
le rovine di un albero da loro devastato...



Ora quella bimba, volgendo lo sguardo al passato, ma con occhi di donna, così deduce:
"la stupidità, la noncuranza e il mancato rispetto verso la natura degli uomini è senza fine"

by
Rosanna

IL CARATTERE DEL MARE


Vedo il mare di un intenso azzurro
e giù all'orizzonte,
nitido,
il fondersi con il celeste del cielo.
Il mare ha del carattere
e non va mai sfidato,
ha una forza superiore
all'essere umano.
Può apparire calmo, piatto,
tranquillo e trasparente
e ne assapori la "pace"...

ma quasi in un attimo
può divenire
agitato, mosso,
tempestoso e cupo
e di colpo la pace
si dissolve in "paura"!


Ma se non lo insulti
ti sa donare
infinite meraviglie
indimenticabili...


barriere coralline
di incomparabile bellezza
con pesci tropicali
dai mille colori
e dalle forme più strane.


Sa scolpire,
con l'aiuto dell'alito del vento,
le scogliere più impenetrabili
modellandole in forme fantasiose.
E' bello sentire le risacche del mare
che si infrangono sulla spiaggia
in una calda notte d'estate...
E' come farsi cullare
tra le braccia
di una Mamma dolce e premurosa...



Sinceramente


Rosanna



DOLCE INQUIETUDINE




Dolce luce del mio presente...
spiraglio di luce
nell'oscurità della mia vita...
mio pensiero ricorrente...
mio sogno proibito...
Vorrei essere il vento
per soffiare
dolcemente sulle Tue vele
accarezzandoti
nel Tuo solcare le onde...
Vorrei essere il mare e
immaginandoti delfino
essere attraversata
dal Tuo dolce nuotare...
Ti stringerei a me
avviluppandoti
fino a fondere
in un solo corpo
una sola anima...
Immagini di Te
dolcissima inquietudine
dei miei sogni...




Sinceramente
Rosanna





















venerdì 28 novembre 2008

ROSSO D'AUTUNNO


Colori autunnali..
sfumature rossastre..
quiete di vita..
Come due cuori incontrati
nel destino di un'unica via
che aumentano
ispessendosi
dei toni di un tramonto
nel reciproco
innamoramento incrociato..
Diversità di rosso
nell'unicità di un Amore
totale ed appagante..
noi di tutto ciò
ne siamo gli artefici..!

Sinceramente
Rosanna

Girasoli

video

giovedì 27 novembre 2008

PATEMA D'ANIMO

Ci sono cose bellissime
in questo mondo
di piccole anime
smarrite nel peccato
e di dolori nascosti,
le tante illusioni,
gli specchi d'acqua azzurri,
dove si cerca
una propria immagine perfetta.
C'è una sola risposta...
è l'Amore che placa
anche il più losco
dei sentimenti
ed è solo così
che il patema d'animo si dissolve...

Sinceramente
Rosanna

Il Sentiero dei Sogni


Il sentiero dei sogni

In un mondo senza tempo, sospeso nel firmamento,
una dolce Principessina vivendo un sogno chiuso dentro al cuore, si cullava nella magia di favole dorate, ma ahimè ogni giorno al suo risveglio doveva attraversare la giungla di catrame ove gnomi goffi e furbi l’attendevano
implorando uno sguardo dei suoi occhi di smeraldo.
Lei gentile quanto ingenua sorrideva alle lusinghe,
ma con la mente fuori dalla giungla consegnava al vento
colorate pergamene dipinte con gocce del suo cuore.
Il vento dispettoso e impetuoso le disperdeva nei fitti boschi di rovo, fino a quando una notte cupa un cavaliere bianco ne raccolse una tra le spine, a che la vide lacrimare gocce di cuore profumate di rose e viole .

“ Non c’è tempo per pensare, devo agire!” disse il cavaliere.

La luna squarciò la cupa nube illuminando il sentiero al cavaliere.




Rovi, spine, caddero sotto i colpi dei fendenti della spada sguainata liberando
altre pergamene prigioniere, Quando ebbe raccolto tutte le gocce di quel cuore
sconosciuto, una stella illuminò la via donando al cavaliere un ampolla
ove conservare il prezioso bene. Lanciò al galoppo il destriero bianco,
attraversò dirupi e scogliere falcando il vento, noncurante degli gnomi beffardi
che cercavano d’intralciare la sua corsa. Quando della Principessina fu al cospetto,
perdendosi nei suoi occhi smeraldo, lasciò cadere nell’ampolla gocce del suo cuore,
Lei aprì il cancello del suo castello…

Non più disperse furono le parole ogni favola è
un sogno d’amore, una piccola emozione fuori dalla giungla di catrame…
Alla mia principessina
Massimo














martedì 25 novembre 2008

IL CAVALIERE BIANCO

Nella torre più elevata e rivolta al cielo
di un castello fatato
una "Principessina"
mentre volgeva lo sguardo ammirato agli astri celesti
e camminava lieve avvolta in pensieri di amori immaginari
che volteggiavano intensi nella mente
fino a scivolare intrecciati in una pergamena spoglia
e a fondersi così in una miriade di parole, versi e strofe
tanto da divenire una dolcissima poesia melodica,
d'improvviso
nella notte silenziosa
fu distolta da un rumore...
lo scalpitio di un destriero al galoppo...
in un tutt'uno sentì il richiamo di una voce intensa
che di Lei chiedeva...
di corsa leggiadra scese giù per gli innumerevoli gradini
quasi sfiorandoli
verso il confine del suo castello
e subito, senza alcun attimo di indecisione,
spontaneamente aprì quel cancello sfarzoso
che tutto di Lei racchiudeva.
Le si presentò un "Cavaliere" di bianco vestito
dal gentil sorriso...
le porse cesti di rose racchiuse in dolcezza infinita...
le disse chi era...un angelo...il custode della sua anima...
venuto a Lei per salvarla
sguainando la sua spada
dai precipizi della vita.
I suoi modi cortesi...il suo porsi...
erano così colmi di sentimento sincero...
Lei non seppe resistere ad aprirgli il cuore...
unica via di passaggio
per raggiungere il traguardo dell'anima.
Un abbraccio sincero e sentito li avvolse nel mantello trapuntato di stelle della notte
e in quel preciso attimo d'infinito
il castello si illuminò di una luce intensa...
quasi acceccante...da sembrar irreale...
era polvere di stelle curiose
venute dalla volta celeste
a rimirar il nobile sentimento appena nato
e la luna da lassù
incastonata nel cielo notturno
fece l'occhiolino e regalò a loro il suo più bel sorriso
felice finalmente di riveder tanto incanto...
cedendo con l'umiltà e la sapienza che solo Lei possiede
il posto ad una nuova aurora colorata...
una nuova "storia" nata......
dedicata al Mio Cavaliere Bianco
by
Rosanna







foglia d'autunno



Foglia d’autunno

Spogliati,
anima mia,
dei ricordi, della malinconia,
lascia solo la poesia.

Dona al cielo il colore più caldo,
nuda ti troverà l’inverno,
nel cuore un nuovo germoglio.

Massimo

lunedì 24 novembre 2008

AL MIO MAESTRO DI VITA

Una vita se ne va
come un treno che parte
come una foglia che cade
come il sole al tramonto.
Una vita fugge
come la luce inseguita dalle tenebre
come le tenebre inseguite dalla luce.
Ma se i treni possono ritornare,
se le foglie possono rinascere,
se il sole può risorgere,
il ricordo di un "Uomo"
può restare nel tempo,
scolpito nel cuore delle persone,
raccontato,
scritto,
poemizzato,
e finchè il ricordo è vivo e fermo
l'anima di un "Uomo" può
raggiungere l'infinito.....
Sinceramente
Rosanna

NEVICANDO

Come la neve
che cadendo
sulle Tue nude mani
dapprima provoca brividi
pervadendomi
di indicibile felicità
svuotandoti
dei Tuoi tristi pensieri
io vorrei
nevicare per Te...
Sinceramente
Rosanna

FOGLIAROLE D'AUTUNNO


L'albero rosso fuoco
fogliarola d'autunno
tristezza infernale
nell'anima mia
mutismo di gente assorta
dal nulla
giorni passati con noia
senza un vero perchè
ricordi lontani di giorni felici
grida di bimbi gioiosi
volti di mamme sorridenti
profumi di caldarroste
cieli sereni sopra di me
felice d'esser piccola
senza alcun pensiero...
Sinceramente
Rosanna

LA MIA CORRENTE

... Lei a Lui...
Tu sei la mia corrente...
il mio cielo incendiato...
il mio arcobaleno di madreperla...
il mio albero danzante dalle fresche fronde dondolanti...
le reti gettate nel mare blu del desiderio...
mi ci sono dolcemente impigliata dentro...
Sei tutti i sentieri cosparsi di giovani margherite...
Sei il mio vento ininterrotto...
La tua voce percorre lieve le mie notti insonni
talvolta sparge sogni...
talvolta si sofferma in un solo canto
per divenire un unico astro assieme a me.
Tu sei l'Amore Mio...
Non nascondere mai il Tuo cuore innanzi al mio...
Le mie mani sfiorano il Tuo volto come un'arpa...
La mia bocca indugia sulla Tua...
Tutto ciò si chiama Amore immenso per Te...Tesoro mio!
...e Lui a Lei...
Amore Mio immenso
Senza di Te il mio cuore
non sarebbe pieno di calore
che solo a Te sa donare...
Senza di Te non avrebbe quel brivido
che solo Tu fai provare...
Senza di Te sarebbe al buio
disperso nel mare dell'amore...
Solo la Tua vela generosa e bianca
lo condurrà verso la felicità.
Con Te solcherà mari mai conosciuti...
Sarà bellissimo scrivere pagine colme d'amore...
Sarà bellissimo udire la Tua voce...
che si fonde tra arpe e onde
che cullano il nostro Amore...
Un baso affettuoso alla Mia Perla...

sabato 22 novembre 2008

Anima

video

LA LUCE

La luce che illumina la via
emana bagliori infiniti di vita.
Con un batter di ciglia
sfuma ogni momento,
ma vivo rimane il desiderio d'afferrare l'attimo più bello.
Come magico incanto,
soffi di vento delicato,
si diffonde un delicato profumo di delizie e virtù.
Un bacio dolcissimo, di natura gentile,
muta e quasi diverte...
svanisce così anche l'ombra
d'ogni minaccioso pensiero.
La luce della speranza conforta
la forza della vita che continua sorridendo...

Sinceramente
Rosanna

SOGNO CON TE

SOGNO CON TE,
la riva del mare
le impronte sulla sabbia
il sole che bacia...
SOGNO CON TE,
la leggerezza del volo
la tenerezza di un ricordo
la freschezza del risveglio...
SOGNO CON TE,
la musica iniziata
il tempo come segno
la felicità appagata...
SOGNO CON TE,
la fragilità rinchiusa
un fiore raccolto
il gioco di un viaggio...
SOGNO CON TE,
l'acqua che rinfresca
i sensi ravvicinati
e il fuoco di un camino.
Sinceramente
Rosanna

PIOGGIA CADENTE


...sta piovendo...
sento il bagnarmi della pioggia addosso...
è una sensazione pulita e nostalgica...
sembra un infinito susseguirsi di lacrime di gioia
che scendono incontenibili
mente Tu mi accarezzi le guance
cercando di fermarle...
Chiudo gli occhi e in un tutt'uno
percepisco le Tue labbra calde
che a morsetti tamponano quei piccoli fiumi
e all'improvviso
la Tua umida bocca sfiora la mia...
mi lascio andare...
un dolcissimo bacio mi attende
mentre dentro di me
infuria il tempestoso uragano dei sensi
e il desiderio di Te si accende
come un sole rovente...
apro gli occhi...ti vedo...
guardo i Tuoi occhi
e mi perdo felice di esser tua
mentre le mie lacrime gioiose
si fondono con le Tue...
Pioggia incessante in questo scenario...
l'Amore mio insieme al Tuo...
Così io ti amo!!!

Sinceramente
Rosanna

DOLCE INQUIETUDINE

Dolce luce del mio presente,
spiraglio di luce nell'oscurità della mia vita,
mio pensiero ricorrente,
mio sogno proibito...
Vorrei essere il vento
per soffiare dolcemente sulle Tue vele
accarezzandoti nel tuo solcare le onde...
Vorrei essere il mare
e, immaginandoti delfino,
essere attraversata dal Tuo dolce nuotare...
Ti stringerei a me
avvilupandoti
fino a fondare in un solo corpo...una sola materia!
Immagini di Te
mia dolcissima inquietudine dei miei sogni...

Sinceramente
Rosanna

giovedì 20 novembre 2008

LA VITA


<><> LA VITA <><>

Senti la bellezza del silenzio,
lo splendore del sole,
il mistero dell'oscurità,
l'impeto della fiamma,
l'irruenza dell'acqua,
la quieta forza della terra,
e l'Amore che sta alla radice delle cose.
Ti auguro lo stupore di viverle tutte
...e alla fine...
un piccolo Amico
e poche occasioni di averne bisogno...
ma soprattutto
una persona a Te tanto cara
per condividere
questa meraviglia
chiamata
" V I T A "

Sinceramente
Rosanna

L'albero di carta

video