sabato 11 dicembre 2010

Festività Natalizie


Regala un abbraccio

L'Amore ci connette con l'Esistenza, è la nostra vera radice.
Così come hai bisogno di respirare - per il corpo è essenziale;
se smetti, muore - allo stesso modo, hai bisogno d'Amore:
l'Amore è il respiro interiore.
Se abbracci qualcuno con calore, con amore,
se non è soltanto un gesto formale,
se è un gesto caldo, espressivo, vero,
se il Tuo cuore fluisce in quell'abbraccio,
immediatamente entri in contatto
con il "bambino innocente" dentro di Te.
Questo bimbo innocente, affiorando anche per un solo momento,
provoca un cambiamento profondo,
perchè l'innocenza del bambino è sempre sana e integra:
è priva di qualsiasi corruzione.
Hai raggiunto il punto più intimo della persona,
là dove nessuna corruzione è mai entrata,
hai raggiunto la "terra vergine",
ed è sufficiente a far vibrare di vita questa terra vergine,
per vivere una vita nuova, appagante e ricca.
E' sufficiente un abbraccio per toccare la pienezza dell'essere!
Lo puoi donare ogni qualvolta lo desideri e...
non solo a Natale...

Liete festività natalizie a tutti
da
Rosanna


giovedì 2 dicembre 2010

L'OTTIMISMO... una dote di saggezza

L'OTTIMISMO... una dote di saggezza

Ho imparato e dedotto che la "Felicità" la realizzi rompendo degli schemi e dinamizzando il Tuo "Ottimismo".
Bisogna divenire dei "Navigatori della Vita" e ci sono molti porti a cui approdare, evitare o ignorare.
E in qualunque porto, comunque, puoi trovare qualcosa di utile per il Tuo viaggio.
Ogni volta che vuoi puoi riprendere la navigazione, portandoti dietro un piccolo tesoro che ad ogni porto si inspessisce crescendo... la capacità di rendere la Tua Vita più positiva ed efficace, "cosa" utilissima che viene valorizzata con l'Esperienza.
Quando incontro qualcuno che mi chiede "Come va?" ... rispondo "Bene!". E lo dico sorridendo, poichè ci credo per davvero. Amo il mio "mare".
 "Sei stata brava, perchè sei riuscita a rompere gli schemi che Tu stessa ti eri creata" mi dico da sola. "Hai trovato il Tuo baricentro, la Tua bussola".
La storia, però, non finesce quì. Ognuno di noi può ricordare la propria sfortuna sentimentale, l'uomo o la donna sbagliati. Bisogna decidersi a riprovarci. E funziona, credetemi. Ma sapete che cos'è che cambia?
Il Tuo sguardo. Se prima vedevi Lui o Lei che sia come la Tua meta, il Tuo sogno che non riusciva a realizzarsi nonostante tutti i Tuoi sforzi... non era così. Ma, ed ora ne ho la convinzione pure io, si sbaglia! Perchè Lui o Lei non sono un porto. Lui/Lei è il/la Tuo/a "compagno/a di viaggio". Altri occhi che possono e sanno vedere ed osservare altri "fari". L'orizzonte, in due, diviene, come per magia, ancora più ampio!
E poi, la conosciamo tutti la frase: "la Fortuna aiuta gli audaci". Ma che cosa significa realmente?
Prova a pensare, per porti un esempio, ad un calciatore che si trova di fronte al tiro di rigore.. a che momento difficile sta vivendo. Chi riesce a fare goal? Chi non pensa "Non devo assolutamente sbagliare!", ma chi pensa "Ce la posso fare, lo sento!". Per arrivarci, caro Amico/a che mi stai leggendo, devi prima lavorare sulla "Tranquillità Interiore" e lavorarci moltissimo, disintossicarsi dalle ansie, certo. Poi, però, devi anche trasformare la "Serenità" in un motore attivo nella Tua Vita. Non fraintendermi, voglio dire: non sto parlando del sorriso del saggio, che fa l'eremita. Ma del sorriso che hanno quelle persone che riescono ad essere anche un pò spavalde, un pò sfrontate, perchè no! Con l'espressione sicura e divertita di chi sa di poter superare gli ostacoli. A loro la Vita sorride veramente, perchè ti viene voglia di coinvolgerle, di averle vicino, di affidarti a loro. Insomma sono contagiose. Il vero segreto? Hanno imparato a comunicare  con se stesse, a sdrammatizzare, a trovarsi pure simpatiche.
Per questo quando sorridono, lo fanno anche "interiormente"...
Provaci, sei sempre in tempo!

Un grazie a chi di Voi ha voluto "spendere" questo breve tempo
 con me...
Rosanna


martedì 23 novembre 2010

Le Autostrade dell'Anima


Le autostrade dell’Anima

Suole vagabonde,
pese della polvere di memorie,
solitarie, vagano lungo le vie.

Lo sguardo, posa sulla banchina,
nel plauso dell’onde sul pontile.
sfoglia la poesia della sera. 

Un tiepido tramonto
volto nella sinfonia d'autunno 
tinteggia foglie brulle.

All'orizzonte
una lanterna si allontana.
Il pensiero,
seguito dall’ultimo gabbiano,
va  al pescatore,
un volo nello spicchio di Luna
alto nel cielo.
 
Un volo libero,
sereno come il mio animo
appagato dall’armonia del mondo
visto con il Tuo sguardo, 
profondamente a me vicino.

Nel  tempo,
le mie suole vagabonde,
hanno percorso molte vie,
 adesso
sostano nell’Etere delle Tue poesie,
Amano senza ferire ...

                                                  Massimo 

IL SILENZIO OVATTATO



oOo  IL SILENZIO OVATTATO  oOo


Arriva a flussi leggeri,
galleggia,
cattura il sole,
s'allunga in ombre velate
sui vetri della finestra
ed è nebbia assoluta.
Falde di bambagia coprono
il gelo di questi prati
e i pioppi all'orizzonte
sono fantasmi fuggitivi.
Non si sente
il suono rindondante delle campane,
tutto è statico, immobile
nel silenzio ovattato,
appeso al filo dei miei pensieri.
Gocce vaporose come rugiada
scendono lievi
sulla mente catturata
dalla magia del momento.
I miei occhi s'interrogano,
frugano nell'infinito,
bianco mondo senza odori
se non di purezza,
senza rumori di prossimità,
ma di un bagliore accogliente
ed è là che l'Anima mia
si appresta al Suo splendore..
Sinceramente
Rosanna







giovedì 18 novembre 2010

PERLE D'ARGENTO

Perle d'Argento



A volte arriva la pioggia..
lenta attraversa l'aria,
rivoltandosi nella sua grigia nube..
cerca di coprire
il gemito del vento.


Quella pioggia ho conosciuto..
ho seguito il corteo
delle sue ombre illusorie,
il fervore del silenzio
quando cala sulla sabbia.



Ho camminato dietro l'arcobaleno,
ancora l'Anima mia
freme di risposte.



Quella pioggia,
luce cadente sul filo dell'orizzonte,
colui che sogna può intravederla,
ma solo chi AMA
la può raggiungere e,
oltrepassandola,
fondersi con Lei...



Sinceramente
 Rosanna







mercoledì 17 novembre 2010

Amando


Amando

Sull'onda spumeggiante dell'inquieto mare
la Luna irradia l'argenteo Suo Splendore,
rinnova nei Tuoi occhi la luce dei germogli.

Vorrei rendermi poeta, dipingere l'istante
come le setole del pittore dipingono l'Amante.

Sinuose pennellate fondono i pensieri,
sorgono seducenti riverberi di colori.
Sgorgano forti, sensuali,
lambiscono la pelle cosparsa di cristalli,
avide labbra si perdono oltre gli sguardi,
il vortice corona l'estasi degli Amanti.

Oro e Argento, armoniosi filamenti, 
avvolgono il riposo.
Il Tuo respiro, soffio di primavera,
carezza l'emergere dell'aurora,
sfiora il cuscino e vivo!

Massimo








giovedì 11 novembre 2010

CANTO D'AUTUNNO




Lento l'incedere della stagione
che sazia l'aria di colori caldi,
ovattati, obliqui.
Nel cielo bonaccia il grigiore
di nubi addormentate.


Aggrovigliate, macchiate, splendenti
le foglie
e un trillo scivola
..radioso..
fra rami centenari.


Del resto ogni tempo
reclama i suoi giorni, le sue notti,
i suoi cieli, i suoi amori,
e altro non siamo noi
che spettatori disarmati
nel vedere
il suo inarrestabile passaggio
triste o felice che sia.


Ma ti ricordo la bellezza del parco,
il suono dei nostri passi,
il fruscio dell'acqua mormorante
e il canto di questo ramato Autunno.


Sinceramente
Rosanna








IL RIPOSO DEL VELIERO

Quando
le vele colorate
lasciano
di confondersi
leggiadramente
al vento
piegando,
tristi,
la cima al fondo
e si distendono lievi
sul fianco,
anche il veliero
si cala
dentro il porto
e, sottovento,
la chiglia all'ancora
riannoda.
Così,
offuscato fra le navi,
vede
lontano il mare
e inafferrabili
le sue onde..
Sinceramente
Rosanna


I Tuoi Capelli

I Tuoi Capelli

Fluenti e Sensuali ondeggiano nell'Anima mia,
come la Tua voce, morbido e dolce richiamo
sogno proibito atteso nel miele d'autunno
sfiorato sulle soglie dell'infinito...
..nel connubio d'Anime vivo
Massimo





Distesa Bionda

martedì 2 novembre 2010

La Ragazza del Mare

La Ragazza del Mare
Riflessi d'oro e verde mare,
conchiglie rosa e spiagge ambrate,
gabbiani in volo e vele al vento.
La dolcezza di un momento
si protrae nell'infinito.
Tu, che appartieni al cielo,
al mare e al vento,
lascia che questo gabbiano
sfiori il Tuo mondo.
Carezzandolo con l'ali
s'immergerà nel sogno Tuo,
volerà in flussi azzurri
e sgargianti riflessi biondi.
Planerà nei vermigli tramonti,
dimorerà nei cristalli
dei Tuoi occhi verdi...
Massimo

domenica 31 ottobre 2010

Con TE

Con Te Condivido Tutto quel
che Tu vuoi ch'io condivida
Con TE
Nell'Aurora che volge al meriggio lo sguardo,
nel tramonto che infiamma la timida Luna,
Sei l'Emozione che diventa Poesia
illuminando di Te l'Anima mia...

M a s s i m o
(I colori dell'amore, poesie e pensieri
dedicati a Te.)

lunedì 25 ottobre 2010

DIAMANTI DI TERRA AZZURRA

Non credere alla docilità dell'acqua.
La sua trasparenza non è innocua...
indifferenziata accettazione.
E' bramosia di colore,
è voglia di bere il verde, l'azzurro e l'indaco
per eguagliare il cielo.
Non credere alla setosità dell'acqua.
E' un inganno!
Osserva il mare o le sorgenti
sotto il sole del meriggio...

l'anima dell'acqua allora esplode...
frantumata, rivelata...
e sono diamanti accesi a penetrarti
occhi e respiro.

Un implacato fulgore di bellezza,
duro e irresistibile
come il senso della vita:
questo... il segreto dell'acqua.

Solo a tratti però,
quando sciolto in onde lievi,
meglio illude la nostra
inconsapevole sopravvivenza...
e ci lascia sospesi,
quasi immemori...
immemori dell'asse di diamante
intorno a cui ruotiamo,
del cuore di diamante
nel quale,
incredibilmente,
risuoniamo come battito...

Sinceramente
Rosanna






Cercami

sabato 23 ottobre 2010

LA MAREA ... il punto d'incontro

... ma se il Mare inghiottisse la Terra
cesserebbe di essere Mare.
Egli è "sposato" alla Terra Madre
da un conflitto inseparabile,
la
che insieme generano,
è il loro comune oracolo.
Sempre la Terra
cercherà di imporre
il proprio "diritto" sul Mare,
e sempre il Mare
disarmerà chi voglia
sottometterlo con prepotenza.
La Terra non dovrà
smettere di temere il Mare,
nè il Mare di "sedurre" la Terra,
chiamando a sè
via dalle loro case
i mortali.
E i "terremotanti"
vi si crederanno al sicuro
... forse ...
Sinceramente
Rosanna

LE EMOZIONI DEL VENTO

Come deve sentirsi SOLO il vento
quando, di notte,
si spengono i lumi
ed ogni individuo,
che nella propria casa alloggi,
rinchiude le persiane e
si nasconde nella notte ...
Come deve sentirsi FIERO il vento
se avanza a mezzodì
fra astratte melodie e,
correggendo gli errori del cielo,
rischiara lo scenario ...
Come deve sentirsi FORTE il vento
quando al mattino
irrompe in mille e più aurore,
tutte le sposa
e tutte le ripudia,
per levarsi poi alto e solitario
alla sua invisibile torre ...

Sinceramente
Rosanna


lunedì 18 ottobre 2010

DISTESA BIONDA


I miei capelli,
foresta selvaggia,
che non temi.
Ai suoi bordi
si aprono
terre calde
alle Tue labbra.
Sono quì... GUARDAMI!!!
Mi lascio scompigliare
nell'intrico del Tuo abbraccio.
I mie capelli...
la promessa...
troppo incerta la Tua mano...
non sarà mantenuta.
Desiderio di Te...
di sentir affondare le Tue dita
in questa selva bionda
e il tenermi
in una sola mano.
Steli di pensiero,
germogli dei sensi,
i miei capelli...
esattamente come quando
si torcono
in riccioli dorati...
Sinceramente
Rosanna


LA FEMMINILITA'

... Ogni bellezza ha il suo "segreto" ...
un segreto dedicato alla femminilità.
Un intimo valore
che valorizza la sensualità
attraverso
la personalizzazione interiore ...
esalta il gusto femminile
con disegni preziosi di pizzi.
L'eleganza,
morbida e confortevole,
della gestualità femminile
crea
un'intesa perfetta
tra
le sue "forme"
e
i suoi desideri ...
Sinceramente
Rosanna